COSA FACCIAMO

VISION: EIDOS è un incubatore di imprese, ovvero un’organizzazione che sostiene tutti coloro che vogliono trasformare le loro idee in progetti o imprese.

MISSION: L’incubatore interviene nella fase di avviamento, momento particolarmente delicato in cui le imprese necessitano di supporto e assistenza adeguati e di qualità. Si tratta di una fase in cui si registra normalmente un alto tasso di mortalità tra le nuove imprese a causa di una carente programmazione e organizzazione dell’attività ed inadeguata valutazione dei costi di avvio.

EIDOS offre ad imprenditori (o aspiranti tali) una gamma di servizi, un luogo e soprattutto un clima capace di creare ed aggregare progetti di sviluppo e di occupazione e permettere alle realtà del territorio di esprimere a pieno il loro potenziale.

 

I punti focali della nostra mission sono:

 

  • Fornire servizi di consulenza specializzati durante il processo che conduce dall’Idea all’Impresa;

  • Dare vita ad uno spazio dove costituire nuove imprese, con tutti i servizi di assistenza necessari, risparmiando soldi e riducendo i rischi d'impresa nei primissimi anni di vita della stessa;

  • Offrire spazi virtuali e attrezzati per ospitare le start up, creando sinergie e stimolo reciproco;

  • Fornire agli utenti e al territorio un impulso all’innovazione a 360 gradi, rendendoli più competitivi nel mercato del lavoro, sia autonomo che dipendente, dando loro competenze nella cultura d’impresa;

  • Sviluppare nuovi progetti imprenditoriali

 
 
 

Imprenditoria femminile

In Italia, a fine 2017, sono quasi 10mila in più le imprese femminili iscritte al Registro delle Camere di commercio rispetto all’anno precedente, quasi 30mila in più rispetto al 2014.

I dati elaborati dall'’Osservatorio per l’imprenditorialità femminile di Unioncamere e InfoCamere, mostrano che le società di capitali condotte da donne sono aumentate di quasi il 17% nel 2017 rispetto a tre anni prima arrivando a rappresentare oltre il 21% delle imprese femminili, mentre le società di persone e le imprese individuali, che restano, comunque, la forma giuridica più diffusa nell’universo imprenditoriale femminile, si stanno progressivamente riducendo.

Le regioni in cui si ingrossano le file delle capitane d’impresa sono 14 su 20, ma la crescita più consistente si concentra, in realtà, in 4 regioni: Sicilia, Lazio, Campania e Lombardia.

Nel corso degli anni, l’aumento delle imprese femminili attive si evidenzia soprattutto nel settore turistico e in quello delle Altre attività dei servizi, all’interno delle quali l’apporto più consistente viene dai servizi alla persona.

E' nel settore delle Attività artistiche, sportive e d'intrattenimento che l'universo femminile giovanile si fa sentire maggiormente.

Come mostrano i dati, a marzo 2018, dell'Osservatorio per l'imprenditorialità femminile di Unioncamere e InfoCamere  le “quote rosa” tra le imprese guidate da giovani sono quasi una realtà: il 29% delle attività di under 35 ha infatti una donna al comando. Complessivamente sono 154mila le giovani donne a capo di una impresa in Italia, una ogni 12 aziende femminili.

La Sicilia si trova al quarto posto tra le regioni italiane con più imprese femminili under 35, su un totale di 112mila sono oltre le 15mila quelle giovanili registrate.

In Italia, le under 35 stanno “invadendo” anche settori tradizionalmente maschili: le attività finanziarie e assicurative, le immobiliari, quelle artistiche, sportive e di intrattenimento e quelle professionali, scientifiche e tecniche. Tutti ambiti nei quali le imprenditrici giovani incidono per quasi un terzo sul totale delle imprese giovanili, mentre le imprese femminili totali rappresentano più o meno il 20% del totale del tessuto produttivo nazionale.

Un’altra componente che sta rinnovando il volto dell’impresa femminile in Italia è quella straniera. Oltre 141mila le imprenditrici con passaporto estero a fine marzo scorso,  tra le più intraprendenti vi sono soprattutto le cinesi, le rumene e le marocchine che insieme pesano il 41% sul tessuto imprenditoriale femminile straniero.

Roma, Milano, Torino e Firenze le province in cui esse sono più presenti. Enna, invece, insieme a Benevento, Potenza e Prato, è tra quelle in cui la loro incidenza è maggiore rispetto al totale delle imprese gestite da cittadini non italiani.

Per la provincia di Enna, l'imprenditoria femminile è un fenomeno molto importante e sempre in continua crescita.

Tuttavia, sono molte le potenzialità inespresse, anche per il perdurare di condizionamenti storico-culturali-sociali spesso provenienti dallo stesso ambito familiare e privato delle imprenditrici.

Al 31 marzo 2018 le imprese giovanili femminili a Enna sono 547 all'incirca il 28% il tasso di femminilizzazione per provincia [Fonte:Osservatorio Imprenditoria Femminile di Unioncamere – InfoCamere].

 
 

In Italia, a fine 2017, sono quasi 10mila in più le imprese femminili iscritte al Registro delle Camere di commercio rispetto all’anno precedente, quasi 30mila in più rispetto al 2014.

I dati elaborati dall'’Osservatorio per l’imprenditorialità femminile di Unioncamere e InfoCamere, mostrano che le società di capitali condotte da donne sono aumentate di quasi il 17% nel 2017 rispetto a tre anni prima arrivando a rappresentare oltre il 21% delle imprese femminili, mentre le società di persone e le imprese individuali, che restano, comunque, la forma giuridica più diffusa nell’universo imprenditoriale femminile, si stanno progressivamente riducendo.

Le regioni in cui si ingrossano le file delle capitane d’impresa sono 14 su 20, ma la crescita più consistente si concentra, in realtà, in 4 regioni: Sicilia, Lazio, Campania e Lombardia.

Nel corso degli anni, l’aumento delle imprese femminili attive si evidenzia soprattutto nel settore turistico e in quello delle Altre attività dei servizi, all’interno delle quali l’apporto più consistente viene dai servizi alla persona.

E' nel settore delle Attività artistiche, sportive e d'intrattenimento che l'universo femminile giovanile si fa sentire maggiormente.

Come mostrano i dati, a marzo 2018, dell'Osservatorio per l'imprenditorialità femminile di Unioncamere e InfoCamere  le “quote rosa” tra le imprese guidate da giovani sono quasi una realtà: il 29% delle attività di under 35 ha infatti una donna al comando. Complessivamente sono 154mila le giovani donne a capo di una impresa in Italia, una ogni 12 aziende femminili.

La Sicilia si trova al quarto posto tra le regioni italiane con più imprese femminili under 35, su un totale di 112mila sono oltre le 15mila quelle giovanili registrate.

In Italia, le under 35 stanno “invadendo” anche settori tradizionalmente maschili: le attività finanziarie e assicurative, le immobiliari, quelle artistiche, sportive e di intrattenimento e quelle professionali, scientifiche e tecniche. Tutti ambiti nei quali le imprenditrici giovani incidono per quasi un terzo sul totale delle imprese giovanili, mentre le imprese femminili totali rappresentano più o meno il 20% del totale del tessuto produttivo nazionale.

Un’altra componente che sta rinnovando il volto dell’impresa femminile in Italia è quella straniera. Oltre 141mila le imprenditrici con passaporto estero a fine marzo scorso,  tra le più intraprendenti vi sono soprattutto le cinesi, le rumene e le marocchine che insieme pesano il 41% sul tessuto imprenditoriale femminile straniero.

Roma, Milano, Torino e Firenze le province in cui esse sono più presenti. Enna, invece, insieme a Benevento, Potenza e Prato, è tra quelle in cui la loro incidenza è maggiore rispetto al totale delle imprese gestite da cittadini non italiani.

Per la provincia di Enna, l'imprenditoria femminile è un fenomeno molto importante e sempre in continua crescita.

Tuttavia, sono molte le potenzialità inespresse, anche per il perdurare di condizionamenti storico-culturali-sociali spesso provenienti dallo stesso ambito familiare e privato delle imprenditrici.

Al 31 marzo 2018 le imprese giovanili femminili a Enna sono 547 all'incirca il 28% il tasso di femminilizzazione per provincia [Fonte:Osservatorio Imprenditoria Femminile di Unioncamere – InfoCamere].

 

PARTNERSHIP

 

CONTATTI

Via delle Olimpiadi, 153 - Enna

0935.1980093

  • Facebook Social Icon

©2018 Eidos | All rights reserved